Follow by Email

martedì 30 giugno 2009

SORELLA :-) TORTA ALLA PESCA



E' sempre un pò difficile il rapporto con una sorella più piccola, tu le dai i consigli, lei fa di testa sua, questo fin da piccola. Mia sorella è una donna generosa, ma tanto tanto testarda. Se qualcuno le fa notare determinate cose da cambiare un pochino, lei fa finta di niente oppure ti dà quasi ragione, tanto poi
farà quel che le suggerisce la testolina.
Questo è il periodo in cui ha deciso di mangiare poco, perchè deve stare "in linea", una fatica farle capire che mangiare in modo ordinato è importante, gustarsi un piatto un pò più ricco è positivo, sia per lo stomaco che per lo spirito:-) Se sta a casa mia mi dà un pò di suggerimenti, a volte sembrano critiche, ma non è così, io la conosco bene...vorrebbe cambiare la disposizione dei miei libri ( tanto sa che è una battaglia persa), mi suggerisce di spostare un divano od altro...lei è fatta così, non sa che la casa ci rappresenta, è una parte di noi, ci sta una parte della nostra anima.
Questa ricetta l'abbiamo inventata insieme: TORTA ALLA PESCA
2 uova
2oo gr. di farina 00
50 " di fecola di patate
50 " di farina di riso
1 bustina di lievito
2 pesche mature al punto giusto
200 gr. di zucchero
1/2 bicchiere di latte
un pezzetto di burro ( io uso 2 cucchiai di olio evo)
incorporare le farine con le uova, lentamente
aggiungendo il latte (a temperatura ambiente)
versare lo zucchero e lavorare bene con una forchetta
se necessario aggiungere ancora un goccetto di latte
alla fine versare il lievito
sbucciare le pesche, tagliarle a pezzetti
versarle nel composto
imburrare una teglia, passare un pò di farina, versarvi il composto
cuocere in forno medio a 160°, tra i 15'ed i 20'
Questa tortina va mangiata in compagnia (è d'obbligo) :-) con un vinello bianco gelato frizzantino, altrimenti fatevi portare uno champagnino..
ragazzi cosa dirvi che non sappiate già? La vita è un soffio di vento..respiriamolo
e se ci scompiglia i capelli sorridiamo, domani sarà ancora più bello, ma adesso, qui, è la vita.....

domenica 21 giugno 2009

BUONDI' :-) PASSATA E' LA TEMPESTA....coniglio bistrattato:-))



Oggi il tempo è bello e spiegare io non so..certe emozioni che mi catturano quando vado a spasso, le nuvole basse sono come un balletto di danzatrici leggere, le montagne un pò innevate danno l'idea della pochezza di alcune cose che accadono, giorno per giorno, sembra che la gente sia assopita, guarda oltre, ma oltre dovrebbe esserci l'immensità del mare. Mi sono soffermata a guardare le auto che passano, poche, ho parlato con i miei amici-conoscenti ed ho trovato tanto scontento..per fortuna che il tempo è bello!! Sembra quasi che spinga via tutte le malinconie, forse la luce così accecante e dorata del sole ci dona la certezza che ci siamo, anche se piccoli frammenti dell'universo, ci scaldiamo ai suoi raggi, a volte invadenti, a volte come una gentile carezza. Il sole sempre visto come qualcosa di divino, venerato, il sole che scioglie i ghiacciai, i cuori, quelli che sono un pò restii a parlare, a confrontarsi a raccontarsi, ecco che in un giorno come questo trovi un vicino leggermente più allegro, un vecchietto con uno sguardo più sereno....
Un sorriso a tutte/i....

Coniglio bistrattato:
un coniglio tenerello tagliato a pezzetti,
aglio 3 spicchi, cipolla 1 tropea
peperoncino, olio evo
pomodori 3/4
1/2 bicchiere di vino bianco secco
svolgimento
infarinare i pezzetti di coniglio
riporli in una padella grande con agli e cipolla
farli rosolare un pò con olio
irrorare con il vino
una volta indorati aggiungere
pomodori tagliati a dadini
mescolarli ogni tanto
a fine cottura, circa 20/25'
aggiungere il peperoncino
bè ragazzi questo oggi è il mio piatto forte (inteso che sarà mooolto piccante) :-)contorno un'insalatina verde
il primo?
un piatto di rigatoni con sughetto
2 bicchieri di vino e voilà il gioco è fatto, accomodatevi al tavolo signore e signori:-)
Perchè il detto si sa è sempre quello:
chi non mangia in compagnia, non è "votato" all'allegria:-)) scherzoooo
intanto vi auguro buona domenica con un kisssss

venerdì 12 giugno 2009

AL MIO CANE PIACE IL PESCE :-) risotto con zucchini e pesce, facile facile;-)



Devo dire che è abbastanza sorprendente per un cane, sapevo dei gatti, le mie amiche dicono che vanno matti per il pesce, ma il cane, bè, dovrebbe essere carnivoro..invece..ogni volta che cucino il pesce, eccolo lì pronto, quasi sorridente :-) che mi gratta la gamba e mi chiede un assaggino, allora stamattina essendo venerdì andrò a comprarlo e sicuramente lo farò felice..e non solo il "veccho cucciolo", ma anche...bè non faccio nomi, nè cognomi, tanto avete capito:-)

Risotto con zucchini e pesce:

riso 1 tazzina e mezza per ogni persona (unità di misura universale) :-)
cozze, vongole, calamari,seppioline e moscardini,
zucchini (a proposito si dice zucchino o zucchina?) mistero regionale a Napoli cucuzziell', 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 dado biologico
olio evo, aglio, prezzemolo, peperoncino, pomodori freschi.,1/2 cipolla
svolgimento:-)
preparare nel solito modo le cozze e le vongole, sgusciarle e tenerle da parte,
calamari, seppioline e moscardini tagliarli in più pezzi, dipende un pò dalla grandezza, quindi farli cuocere a fuoco lento con aglio olio, prezzemolo ed un bicchiere di vino bianco, verso metà cottura 20/25' aggiungere i pomodori e fare pappoliare (termine napoletano) vuol dire insaporire 5', preparare un bel brodo bollente di dado ,quindi versare il riso nella pentola e far cuocere rimescolando
di tanto in tanto, sempre aggiungendo un mestolo di brodo, verso la fine della cottura aggiungere le vongole e le cozze, il peperoncino e gli zucchini fatti
saltare in padella tagliati a dadini con un pizzico di cipolla ed aglio (10')
Essendo un piatto ricco, mi ci ficco:-) quindi niente secondo, maròòòò con questo caldo non è abbastanza?
Poichè anche l'occhio vuole la sua parte, per i + raffinati guarnire il piatto di portata con olive greche, ciuffetti di prezzemolo e fettine di limone, 2 candelotti al centro tavola, anche lacrimogeni vanno bene:-)se vi fanno arrabbiare, niente luce e se fosse un pranzo, bè, devo dirvi tutto io? Chiudete le tapparelle e create l'atmosfera soft, loft? Fate vobis:-)))
Ciao ragazze/i vi auguro un buon fine settimana, sapete già tutto vero?
Contro il logorio della vita moderna, contro lo stress, la fretta, l'ansia da prestazione, un solo suggerimento: abbiamo tutti bisogno di un buon pasto con un bel bicchiere di vino o champagne, come più ci aggrada, accendiamo l'incenso, mettiamoci in nudo look con grembiulino trasparente e voilà il gioco è fatto:-))
Un kiss a voi

sabato 6 giugno 2009

RICETTE VELOCI PER CATERINA ED INSALATA DI MARE :-)

Cari amici vicini e lontani:-)
da oggi fino a lunedì sarò sola col mio Pokerino, my boss ha un impegno very important:-) per cui mi sto sbizzarrendo con 2 pc. a disposizione, con uno scrivo, con l'altro seguo la musica e se uno mi si inceppa, ho l'altro che è una scheggia ahahah, adesso sto per andare giustamente a spasso ed a seguire voci di mercato...si sa sono le voci del popolo, le più vere, le più vicine alle coscienze, prima di addentrarmi per un pò nella city, ecco a voi delle ricettine per tutti i gusti, alcune veloci, l'ultima ( insalata di mare)un pò più lunga da preparare ( su richiesta della mia amica Caterina), però si può tenere anche 3gg in frigo, anzi più si insaporisce meglio è, si accompagna con un piatto d'insalata verde a piacere ed un bel bicchiere di vino bianco ghiacciato ( non dico le marche perchè odio fare la pubblicità)..ma noi le conosciamo bene nè? :-)

Risotto agli asparagi:
lessare il riso al dente e far cuocere gli asparagi in acqua bollente
salata,preparare una teglia,metterci al fondo del sugo di pomodoro,riso
metà, aggiungere parmigiano,asparagi tagliati a pezzetti,delle olive verdi
snocciolate,qualche fettina di prosciutto cotto,un pezzettino di scamorza
o
formaggio fondente,ricoprire con il riso restante,sopra mettere ancora del
sugo e parmigiano grattuggiato.Forno a 180° 10/15 '.



Risotto alle zucchine:

Lessare il riso al dente
tagliare le zucchine a dadini e farle cuocere in una padella antiaderente
con olio e cipolla a pezzetti,una volta preparato il tutto condire il riso
con un pizzico di sugo di pomodoro,ma si può fare anche in bianco,sul
fondo
di una teglia mettere o sugo od un goccetto di olio,appoggiarvi sopra metà
del riso su cui riporre gli zucchini trifolati,un pò di silano o
scamorza,dei pezzettini di prosciutto cruto,aggiungere l'altra metà di
riso,grattuggiarvi sopra abbondante parmigiano,infornare,come sopra.

Risotto alle melanzane:

Cuocere riso al dente
friggere le melanzane in padella,poi far assorbire l'olio
rimanente,condire
il riso con un pò di pomodorini sbriciolati a crudo,mettere nella teglia
un
goccetto d'olio,metà riso,riporvi sopra le melanzane fritte,un pò di
silano,un pò di pancetta affumicata,magra,ricoprire con il riso avanzato
ed
idem come sopra.

Insalata di mare:
2 limoni
cozze 1 kg.
calamari 3/4 etti
moscardini 3/4 etti
gamberi "
seppie "
olio evo, olive verdi e nere
prezzemolo, aglio e peperoncino
pulire le cozze, poi riporle in una teglia a fuoco vivace
falle raffreddare e recupare il frutto da mettere in un piatto di portata
lessare separatamente i vari tipi di pesce
calamari: cottura 20/30' dipende dalla grandezza
moscardini 30/40' "
gamberi 10' se media grandezza, provare con una forchetta, devono essere al dente
seppie: occorre un tempo di cottura + lungo, circa 30', come i moscardini, volendo si possono lessare insieme...
far raffreddare, quindi riporre nel piatto di portata con abbondante olio, limone spremuto, olive, peperoncino, guarnire con fettine di limone e foglioline d'insalata.
A tutte/i un augurio di buona giornata, sperando che ogni tanto passi anche qualche "ragazzo" volenteroso ;-), perchè sarebbe bello, ogni tanto, sedersi in salotto con qualche giornale ed essere chiamate quando tutto è pronto:-)
Bè, che dirvi? Nella prossima vita nascerò maschio..ma no, ragazze/i, è stato un attimo, penso che essere donna sia bellissimo. Baci et abbracci alle ragazze, un caloroso saluto ai ragazzi..bè, se arrivano:-)