Follow by Email

giovedì 26 novembre 2009

LE STORIE...Pasquale anni 92 ed una boccata di ossigeno:-)

E' imprevedibile nel suo modo di fermarmi quando ci incontriamo, a volte mi tiene un braccio sulla spalla, altre mi chiama dicendomi che corro troppo..ed ha ragione, come non potrebbe averne? Lui ha attraversato indenne due grandi guerre, tornato dalla Russia ferito, approdato a Torino dalla Sicilia, amata terra anche un pò mia:-) Stamattina mi ha detto che non capisce più la gente, che gli italiani sono cambiati, che quello che prima era bene adesso è male, incuria, indifferenza...quasi commosso Pasquale mi parlava, poi mi ha sorriso, con il volto espressivo e saggio, le sue parole che non lasciano indifferenti, il suo sguardo intelligente ed attento..Stamattina avevo proprio bisogno di incontrarti, di ascoltarti per capire che esistono ancora persone integre nella forza, nei sentimenti, nell'ironia sottile..Mi ha chiesto cosa si può fare, un ex partigiano ancora diritto come un giunco, nello sguardo e nel suo incedere lento ma deciso..Pasquale, cosa possiamo fare? Ci vogliono grandi saggi, grandi idee o bastano delle persone come te? Mi ha sorriso, sì, qualcosa cambierà..lo so, lo sente anche e soprattutto lui, il mio caro amico, classe 1917 :-))

sabato 21 novembre 2009

SI VIAGGIARE ..ED ASSAGGIARE TAGLIATELLE PAGLIA E FIENO A MODO MIO:-)



Girando in auto a volte mi prende la voglia improvvisa di immortalare un attimo, qualcosa che mi colpisce, senza un motivo specifico, solo così, per il gusto di farlo..ed è un pò come la voglia di pasticciare in cucina, quando non so cosa fare e non avendo programmi mi vien fuori qualche "pasticcio", solo per pochi intimi, perchè non sempre può piacere un piatto "senza regole nè salsine":-) Ieri era uno di quei giorni un pò no, capita ogni tanto, il cielo del mattino un pò grigio, un pò spento, mi mette a volte un senso di inquetudine, poi mi passa, (devo ancora abituarmi al clima di Torino), dopo tanti anni mi stupisco ancora della nebbia:-), ed ecco allora che apro il frigo e con quello che ho a disposizione invento, sì, perchè le mie ricette sono quasi tutte così..

ingredienti:
tagliatelle paglia e fieno,
zucchini piccoli,
speck, olio evo, cipolla, peperoncino
pecorino romano.
Tagliare a dadini gli zucchini con una cipolla e farli rosolare a fuoco lento,
a metà cottura aggiungere lo speck tagliato a cubetti e dopo 5' il pecorino
romano tagliato sottile, far amalgamare bene, cuocere le tagliatelle al dente,
versarle nella padella con il sugo, far saltare sul fuoco vivace ed aggiungere un pò di peperoncino.
Ciao a tutte/i vi auguro un buon fine settimana, non so perchè sento il malessere del dirigente ahahah, il sabato o puntualmente la domenica mi prende un mal di testa, forse perchè mi fermo e si sa che chi si ferma è perduto:-))

lunedì 16 novembre 2009

NON E' POSSIBILE !!!!! :-)))

Tra i libri ricevuti in dono, maròòòòòòòò, ce n'è uno che si chiama "presagio triste", come augurio di buon compleanno è eccezionale!!! Ma dico io, perbaccolina, è possibile che non mi conosciate affatto? Dopo tutti questi anni di amicizia e devozione, mi devo beccare questo? No, mi rifiuto di leggerlo!!!Un altro libro meraviglioso, tutta una scoperta è stato: la donna che perse il cuore" ahahahah, ma dico io, vi sembro una persona che abbia bisgno di questi tipi di consigli dati sotto forma di regalino? E ditemelo apertamente, pensate che abbia bisogno di stimoli ahahah, ma questo tipo di sollecitazione mi urta a dir poco..per fortuna che qualcuno mi ha donato " benvenuta malattia", con quello sì che mi divertirò un sacco.:-))))..Pensare che pensavo, ma dai, è meglio non pensarci mi dice il boss...fai un bel caffè e sorridi, tanto è lo stesso:-)) La gente pensa di sapere tutto di noi......ma se non mi conosco neanche io!!!
Grazie miei cari amici della vostra gentile presenza e mi raccomando, se in futuro vorreste regalarmi un libro, bè..vi mando dal mio libraio preferito che è pure un pezzo di ragazzo colto, giovane,aitante ecc.. è in piazza castello, un posto meraviglioso:-) Baci e saluti e salute;-)

domenica 8 novembre 2009

SOGNO O SON DESTA?

Stanotte ho fatto un sogno strano ma angosciante. Ero in viaggio con my boss, una spiaggia isolata e remota, dove prendevo il sole leggendo come faccio di solito), turisti pochissimi, ad un tratto vedo avvicinarsi una donna da urlo (visivamente parlando), alta, sui 40 anni, magra, occhi verdi, capelli lunghi e biondissimi che rivolgendosi al boss gli si avvicina con le braccia aperte e lo abbraccia sussurrando il suo nome. Uè,- mi son detta,- è questa da dove sbuca? Sono rimasta immobile sul mio asciugamano ed ho sentito che la stangona gli diceva che il loro bambino aveva ormai 11 anni, era ora che lui lo conoscesse. Ho guardato il mio compagno e l'ho visto confuso, felice, elettrizzato. Un vero macho, a cui una donna di quella statura :-) dice di essere padre, dopo una relazione durata chissà quanto tempo,alle mie spalle...Mi sono allontanata e dopo un pò lui mi ha raggiunto ed ha cominciato a preparare le valigie per andarsene con lei, naturalmente chiedendo il mio consenso-assenso....A questo punto mi son svegliata ed ho pensato: maròòòòò, ma anche nei sogni mi capita di dover decidere per gli altri? :-) Mi sono un pò arrabbiata, poi svanito il sogno suo :-) sono ritornata alla realtà ed ho iniziato il mio solito quotidiano esercizio di casalinga, però una domanda mi è sorta spontanea: ma se capitasse una casa del genere come reagirei? Bè, ho tantissime padelle, padellone e palette..penso che lo riempirei di mazzate:-)))

giovedì 5 novembre 2009

LUCE...AMICIZIA E PACCHERI PASTICCIATI :-)



Amo la notte, dove a volte il silenzio fa un rumore lieve, adoro l'alba, quando regala momenti così intensi..
Stamattina ho pensato a cosa sia l'amicizia "virtuale", forse perchè mi ha colpito l'articolo della Stampa che parla del primo ospedale italiano che cura la dipendenza da internet, penso che tutto debba avere un limite, ma "navigare" con cautela può essere una cosa carina, giocosa e trovare degli amici virtuali è bello! Ho conosciuto delle persone splendide, con cui è nata una bella amicizia, iniziata piano, con scritti, mail telefonate, poi ci siamo visti ed è sorta una reciproca simpatia:-) Trovo che non bisogna demonizzare la tecnologia, che nonostante le critiche, va avanti, bisogna farne buon uso:-) Viva l'amicizia:-)

PACCHERI PASTICCIATI per 4 persone

1/2 kg. di paccheri lisci (li preferisco così, ma ci sono anche rigati)
olio evo,aglio, olive, capperi, sale, peperoncino, pancetta affumicata, broccoli e cavolfiore..
lessare prima i broccoli ed un cavolfiore, utilizzarne una metà, tagliarli a pezzetti in un padellone, aggiungere olio, pezzetti di pancetta ed aglio
far rosolare, far lessare i paccheri (al dente), scolarli bene e versarli nelle verdure, far saltare il tutto sul gas, con l'aggiunta di peperoncino, olive ed una manciatina di capperi, controllare se va aggiunto un pizzico di sale e voilà il gioco è fatto:-)
Buon appetito, care amiche ed amici, vi ringrazio che siete qui e bando alle chiacchiere dei giornali, l'amicizia è bella e va curata, vi piace questo piatto? Altresì possiamo modificarlo. Baci a tutte/i e buona e serena giornata:-)