Follow by Email

mercoledì 28 luglio 2010

RISOTTO ALLE ERBETTE....per gli amici vegetariani :-)

Ciao a tutti, amici vicini e lontani, solo geograficamente parlando:-) Oggi sono contenta ho trovato due cagnolini liberi e stavo per telefonare al canile quando è comparso il "proprietario", così sono tornata a casa con il cuore leggero. Ogni anno trovo sempre qualche cane abbandonato e spero che non succeda più, perchè è inumano, è triste, lo so, ci sono anche violenze, abbandoni di bambini e quant'altro, non dico che questo mondo sia al top dell'amore, anzi, ma anche saper amare nel modo giusto una piccola bestiolina è già un passo avanti, non credete?
Oggi risotto per vegetariani, ma va bene per tutti nè!!
Ingredienti:
2 tazzine di riso (mia unità di misura) per ogni commensale
olio evo, cipollotto, carotina, un pezzetto di sedano bianco,
peperoni,zucchini,melanzana,piselli,olive bianche intere,mozzarella,scamorzina e naturalmente un pizzico di peperoncino piccante..
svolgimento:
far rosolare in un grosso tegame o pentolone o padellone carota,sedano e cipollotto tagliati a giulianna:-) aggiungere tutte le verdure (tranne i piselli che saranno messi alla fine), far rosolare con abbondante olio evo, nel frattempo preparare un bel brodo con dado bio, quindi mettere il riso ed irrorare con il brodo, a fine cottura aggiungere i piselli (cotti separatamente), la mozzarella e la scamorzina a dadini ed un peperoncino piccante (abbondiamo nè), attenzione gli ingredienti sono a piacere, le dosi sono puramente indicative, se aggiungiamo un posto a tavola, bè, non devo mica dirvelo io? Raddoppiate!!
Buon mercoledì, miei cari amici, adesso me ne vado a spasso e se nel frattempo voi cucinate,bene, vorrà dire che verrò io da voi:-)))

domenica 18 luglio 2010

QUANDO SI DICE "GNOCCO" :-)) per tutti i gusti..

Ogni mattina andando in giro con Poker incontro sempre le stesse persone, oggi mi è venuto in mente Z.netturbino sopraffino:-) E' nato in Francia, da genitori africani, è color miele, un pò più scuro, parla con un leggero accento francese, ma conosce anche altre lingue, tra un pò se ne andrà in vacanza meritata a Parigi, dove ha una famiglia "esagerata", un tipo loquace, ma attivo, al contrario della collega Nunzia che adorava chiacchierare tanto e lavorare poco, Z. è un tipo che parla mentre cambia i sacchetti dei cestini o rimuove rifiuti davanti al pub, anche Pokerino si ferma ad ascoltarlo, perchè avverte che ha simpatia per gli animali, ma forse anche per gli esseri "umani":-))Ha una compagna, la seconda, con cui pare vada daccordo e pensa di avere qualche figlio, lui ha un'età indefinibile, forse 40/45 anni, quello che colpisce a prima vista sono gli occhi molto sorridenti e quasi "biricchini", bè, siamo ormai amici e se qualche mattino non lo vedo so anche il perchè..ma non ve lo dico:-)

Oggi è una domenica speciale, nonostante i 30° che non promettono nulla di buono, c'è un pò di arietta, non so quando durerà, ne approfitto per fare gli gnocchi pasticciati.

Ingredienti:1,200 kg. patate
200 gr.farina bianca
1 melanzana, 2 zucchini, una manciata di capperi ed 1 etto di olive intere verdi
scamorzina bianca, pecorino, una cipolla, olio evo..tanto appetito:-)
Lessare le patate e schiacciarle ancora calde con lo schiacciapatate, raccogliere il passato su un tavolo ben pulito (io uso una tavola di legno), unire la farina, impastare bene e se necessario aggiungere altra farina, ottenuto un impasto liscio e morbido tagliarlo in 4/5 pezzi e farne dei rotolini, tagliarli in pezzetti uguali e con le mani infarinate premerli con il pollice sul rovescio di una grattugia, distribuirli su vassoi infarinati.
Melanzana: tagliarla a dadini e far soffriggere a fuoco lento con cipolla
idem per gli zucchini in un'altra padella.
Far bollire l'acqua in un grosso pentolone (con sale q.b.), versare gli gnocchi un pò per volta e mano a mano che salgono a galla toglierli con un mestolo forato e riporli in un recipiente capace in cui avrete già messo i 2 sughetti di verdura, aggiungere scamorzina bianca tagliata a dadini, olive e capperi e far saltare sul gas pochi minuti, pecorino a pioggia, qualche foglia di basilico ed un peperoncino a pezzetti e voilà il piatto è pronto..naturalmente, siccome siamo solo in 2 oggi ed il Poker non mangia gnocchi, aggiungerò, come sempre un posto a tavola, anche se oggi sarà solo virtuale..accomodatevi amici..spero vi piacciano..
Un abbraccio a tutti e buona domenica:-)