Follow by Email

venerdì 15 aprile 2011

incontri

...un filippino vendeva le rose, solo per amanti, la mia mano tesa in un gesto quasi vile..la gente indifferente si ingozzava..mandalo via!! Si sentivano bisbigli, frasi ostili, non si può alzare la voce, non è fine, ma una rosa gli cadde dalle mani, piccole fragili e pietose..restò sul tavolo a memoria di un incontro..fratello..cosa siamo? Non so perchè, a guardarti, qualcosa mi si spezzo' dentro, non è carità quella che cerchi, nè sguardi ostili, nessuno lo capiva.Ma la tua rosa ancora la conservo,come ricordo della tua sofferenza..

repost

22 commenti:

Gabry ha detto...

Toccante questo tuo post Rirì che ci porta a riflettere come le persone siano superficiali e non hanno visto negli occhi di quel venditore di rose la sofferenza vestita di dignità...

Qui giornata grigia, mamma sta abbastanza calma e la notte è trascorsa serena...

Un abbraccio e buona giornata!

DARK - LUNA ha detto...

Quanta umanità nel tuo cuore...

Lara ha detto...

Grazie Riri per le tue parole UMANE.
In un mondo dove l'umanità è così scarsa, tu sei un raggio di sole che scalda.
Ciao,
Lara

zicin ha detto...

Cara Riri... c'è gente, purtroppo, che ha occhi, ma non sa guardare...
I tuoi sono profondi e acuti e cogli fra le pieghe dell'anima sfumature e colori di un mondo di un mondo senza profumi e senza speranze... un mondo sordo e cieco chiuso in se stesso... nel suo egoismo.
Grazie per questo post intriso di sensibilità ed umanità.
Un bacio ed un sorriso

Graal77 ha detto...

Piacere di conoscerti!!!!Bello questo post!!!!Buon fine settimana!!!!

Caterina ha detto...

Ciao Riri, I tuoi incontri hanno sempre un significato profondo. Hai grande sensibilitá ed empatia. Sono sicura che il tuo esempio incorraggia le persone benevoli ma deboli. Il nostro mondo sembra piena di pregiudizi. Questa rosa é preziosissima.
Buona serata cara e baci

Costantino ha detto...

Una rosa per superare le diffidenze,le differenze ,i mro conto muro:E non importa se la rosa cade ed i suoi petali si staccano.
Qualcuno la raccoglierà,in nome
dell'uguaglianza tra tutti gli umani.

Lina-solopoesie ha detto...

RIRI BUON GIORNO.
E veramente toccante questo tuo racconto . Mi viene tanta rabbia quando sento queste cose .
Pensa te! ho molte amiche che vanno sempre a messa danno soldi a palate ai preti e non danno una monetina ai poveri che sono fuori alla chiesa . Non li disprezzano, no! Si dichiarano non razzisti.Ma usano 'indifferanza , che è ancora peggio !
CIAO E BUON FINE SETTIMANA LINA .

Lina-solopoesie ha detto...

RIRI
Ho letto il commento che mi hai lasciato stamattina .
Mi fa piacere che hai conosciuto una nuova amica .
Senz'altro se è amica tua sarà anche la mia in seguito .
Fammi sapere , non vedo l'ora di visitare il suo blog .
CIAO E BUONA GIORNATA A TE E NICOLA .

Pietro ha detto...

Parole toccanti e di grande sensibilità, in un mondo che pare diventare sempre più arido.
Buona domenica, Riri!

rosy ha detto...

Una rosa gli cadde dalle mani.
Oggi cara riri quella rosa l'hai offerta a tutti come riflessione.
Prendo virtualmente un petalo di quella rosa e accanto ci metto il mio rametto di palma per te la tua famiglia senza dimenticare il filippino e la sua sofferenza.
Bacione Ciao.
Grazie per aver condiviso con noi
la rosa della sofferenza.
Ma questo tuo post darà alla tua rosa splendore.

Caterina ha detto...

Ciao cara,ora ti invio una buona notte. Avevo una giornata splendida nel giardino con tanti lavori fatti con contentezza. La natura é molto grata:)).
Un bacione

Lina-solopoesie ha detto...

RIRIIII !!!! CIAO!!!
BUONA DOMENICA DELLE PALM;E A TE E FAMIGLIA .
UN BACIO E UN ABBRACCIO LINA

il monticiano ha detto...

Da una persona come te non si può
aspettare qualcosa di diverso da quello che hai scritto in questo tuo post.


ps.Le tue ricette procedono bene e a ritmo sostenuto.

Gabry ha detto...

Buongiorno Rirì e buona domenica delle Palme anche a te... qui giornata stupenda è unore della mamma abbastanza buono... si prospetta quindi una domenica serena.

Un abbraccio!

DARK - LUNA ha detto...

Una felice domenica, carissima Riri... ed un abbraccio di quelli che tolgono il fiato!

zicin ha detto...

Cara Riri, buona domenica delle palme, un rametto d'ulivo, un abbraccio, un bacio, un sorriso ed un caffè.

Vittoria A. ha detto...

ciao riri mi hai commosso con questo tuo post. E' proprio la parola fratellanza quella su cui spesso rifletto ultimamente e a cui vorrei dare un senso. ti abbraccio forte in questa domenica delle Palme. Un abbraccio, Vic

Pietro ha detto...

Ciao Riri, chiedo a te che sei una superesperta di internet: non esiste un'utility che dalla foto di un quadro risalga all'autore e al titolo?...
Buona settimana :-)

laurela ha detto...

Buona sera mia amatissima Riri.
Molto doloroso sentire sempre e vedere attorno il male della gente nei confronti delle persone meno fortunate. Anche a me fanno rabbia quelli che non riescono comprendere chi ha piu' bisogno.
Un abbraccio e una dolce serata.

Caterina ha detto...

Ciao cara mia, avró tanto da fare in questi giorni. Rendere la casa e il giardino "capace" di ricevere la famiglia a Pasqua:))L'insegnamento a scuola dura fino a mercoledí. Avró poco tempo...
Baci cara e domattina andró da te a prendere il caffé:))

Gabry ha detto...

Buongiorno Rirì e buon inizio settimana Santa.
Come previsto ieri giornata serena, spero che anche tutta la settimana sia così in modo da poter arrivare serenamente a Pasqua... evvai!!!

Un abbraccio e buona giornata!