Follow by Email

venerdì 6 maggio 2011

ENTRATA ED USCITA DALL'INFERNO

Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura,
ché la diritta via era smarrita...


Lo duca e io per quel cammino ascoso
intrammo a ritornar nel chiaro mondo
e senza cura aver d'alcun riposo,

salimmo sù, el primo e io secondo
tanto ch'i vidi de le cose belle
che porta 'l ciel,per un pertugio tondo.
E quindi uscimmo a riveder le stelle

Lo scopo del Sommo Poeta era quello di rimuovere i viventi di "questa "vita dallo stato della "miseria" e guidarli allo stato della "felicità"...
La felicità intesa come armonia, pace, fratellanza, accoglienza, perdono, ma si sa allora i tempi erano diversi.

Buon fine settimana amici vicini e lontano..oggi ho pensato all'Inferno, ma come posto da cui uscire a..riveder le stelle....

36 commenti:

Kylie ha detto...

Si tratta di una metafora che potrebbe essere applicata anche alla nostra società. Ci manca una guida.

Buona giornata!

laurela ha detto...

Buongiorno mia dolce Riri.
Molto bella questa poesia, a volte anch'io mi sento all'oscuro ma cerco sempre la strada giusta che porta alla luce.
Un bacio un abbraccio coccole e caffe'. Buon fine settimana.

Pietro ha detto...

Ottimo post, Riri.
Armonia, pace, fratellanza, accoglienza, perdono: oggi questi valori purtroppo sono vere rarità!
------
A proposito del tuo commento, spiegami tu: cosa intendi per "il commento si trasforma e cambia senso"?...
Ti auguro un bellissimo venerdì :-)

Lina-solopoesie ha detto...

Riri è davvero bella questa poesia ." L'entrata e l'uscita dall'inverno . Io la vedo come una strada molto lunga e dolorosa, che la percorriamo forse anche consapevolmente.una strada liscia in discesa e unta d'olio che appena ci appoggiamo un piede corriamo un serio pericolo che scivolando andiamo dritto in bocca al diavolo. Sappiamo pure che stiamo scendendo ma non sappiamo o non vogliamo fermarci. E' una strada dove ci sembra di non sentire nulla per poi ritrovarci dove aggiungere preoccupazioni e dispiaceri nella vita quotidiana,e certe volte restare svegli a ragionare su cose assurde è naturale....e ci troviamo a volte in preda del mondo e di noi stessi. Non sappiamo mai se la strada che ci porta all'Inferno sia più difficile di quella che porta alla luce e non sappiamo neanche se possiamo dire di essere stati all'Inferno ma sappiamo che abbiamo o volutamente intrapreso strade verso qualche infernale meta...che abbiamo percorso con ragionata lucidità e ahimè.. tanta fierezza.
BUONAGIORNATA A TE LINA

Paola ha detto...

Esatto "erano altri tempi"!!!
L'oscurità fa paura... e di certo tentare di trovare uno spiraglio per emergere e seguire la luce per poter ammirare le stelle di sicuro ci porta ad essere più felici!!!
Pensa che la Divina Commedia per obbligo scolare non la "digerivo"... ora ne apprezzo le parole che Dante Alighieri nella sua confusione interiore fu ispirato :-)))
Ciao cara Riri grazie per questa chicca e con un sorriso ti lascio uno splendido fine settimana... abbracci e bacioni!!!

rosy ha detto...

Il Sommo Poeta, che botta di riflessione di cultura che è questo tuo post post.

Bisogna sempre mirare le stelle
la loro luce ci fa capire quanto siamo tutti piccoli. Ma se in noi ci sarebbe pace, accoglienza fratellanza e perdono il mondo sarebbe migliore.

Caffè, coccole e baci e buona settimana cara riri.

Ci sentiamo.

Vittoria A. ha detto...

Ciao carissima riri, corro a a salutarti approfittando che il mio capo e' lontano per qualche minuto. E' sempre bello iniziare ala giornata con saluto e un caffe' preso insieme. E' stato bello rileggere l'Inferno, la bellezza dell'arte illumina le giornate. E la guida di Dante insegna tante cose. Ti abbraccio forte. Buona giornata :) Vic

zicin ha detto...

Wow !!!
Hai perfettamente ragione, condivido… il segreto della vita, spesso è tutto quì…armonia, pace, fratellanza, accoglienza, perdono… fanno la felicità interiore e il mondo migliore… ma com’è difficile… eppure non è impossibile… basta guardare in alto e non veder “solo” le stelle...
Grazie per esserci stata anche quando facevo altro.
Un sorriso, un caffè, un bacio e un felice fine settimana

Pietro ha detto...

Ciao Riri, di solito un commento quando è pubblicato, cioè quando appare in questa pagina, è fisso e immutabile... L'autore del commento se vuole può cliccare sul bidoncino per cancellarlo, ma niente di più...!!!

pulvigiu ha detto...

Certamente questo fine settimana riusciamo a vedere le stelle grazie al bel tempo.
Buon fine settimana cara Riri.

Caterina ha detto...

Grazie per questo bel post. Se ricordo bene, queste righe di Dante erano le prime che ho imparato in italiano:)). Dobbiamo percorrere l'inferno per poter apprezzare il mondo piú in su. La felicitá é una cosa difficilmente afferrabile ma esiste per fortuna.
Caffé, coccole e baci anche da parte mia:))

Lina-solopoesie ha detto...

Riri Ciao.
Buon festa della mamma anche a te! Ma diciamo la verità , che non é facile essere mamma e credo che ognuna di noi non sia perfetta come vorrebbe,ma l' importante per noi é dare tanto tanto amore.
l'amore che proviamo per i figli o è infinito,è il più forte del mondo, perchè li adoriamo e sono l'unico motivo per cui esistiamo .
A me po sono arrivati i nipoti ed è come essere diventata mamma per la seconta volta di tutti i miei 7 nipoti .
BUON POMERIGGIO LINA

chicchina ha detto...

Questa volta non ho sbagliato,credo,anche perchè c'è tanto buon profumo di caffè da queste parti..
Ho curiosato fra i tuoi post,senza neanche chiedere permesso.Trovo tanta simpatia e tante buone ricette,di cucina e di vita. Avremo occasione di scambiarci commenti e riflessioni.Sarai sempre la benvenuta da me.Ciao e una buona domenica,nella tua bellissima città.

Caterina ha detto...

ciao Riri, sono stata nel giardino che sembra sempre piú bello. Peró abbiamo portato fuori i due fichi troppo presto e uno di loro sicuramente é morto per gelo che é stato due giorni fa durante la notte:( Anche l'altro sembra di essere ammalata.Ora é giá troppo tardi coccolarli.
Domani andremo a trovare mio fratello e famiglia
Buona festa della mamma, della nonnina a te:))e baci

Piripicchia ha detto...

cara Riri, ...l'inferno... so che solo pensarci provoca dolore, e molto spesso ci caliamo inconsapevolmente nei nostri personalissimi inferni e non è così facile e scontato uscirne...
ma domani è la festa della mamma e tu lo sei... e per quanto ho capito di te, mi sembri una mamma bellissima e grintosa.
e quindi un abbraccio affettuoso a te e al frutto del tuo amore sicuramente tormentato, ma comunque meraviglioso.

pulvigiu ha detto...

Buona domenica Riri, una
giornata dedicata alle mamme.

Ciao da Giuseppe.

rosy ha detto...

Son tutte belle le mamme del mondo, quando un bambino si stringo al cuore.

Auguri! Mamma.
Bacione e tante rose.

rosy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniel ha detto...

Mia cara...
sei straordinaria.. ribaltare la prospettiva dell'inferno come mezzo per potere vedere le stelle splendenti partendo dal buio totale...
grazie mille..
buona domenica
Daniel

amatamari© ha detto...

Secondo me Lucifero nel frattempo si è evoluto e non lascia che le persone passeggino da quelle parti per poi andarsene ai piani superiori...
:-)

zicin ha detto...

Carissima Riri, mattinata intensa, ma bellissima.
Sole dentro e fuori di me.
Auguroni per la festa della mamma.
Un bacio ed un sorriso

Lara ha detto...

Con il mio solito ritardo, ti auguro una Buona Festa della Mamma, cara Riri.
E andiamo a guardare le stelle :)
Ciao, ti abbraccio.
Lara

Caterina ha detto...

Ciao amica speciale, auguroni speciali per la notte della festa della Mamma:)).
Noi abbiamo passato una bellissima giornata dal fratello pescatore-veterinario anche se pioveva tutto il giorno.
Baci

Paola ha detto...

Certamente: bisogna sempre tornar a riveder le stelle. Grazie della vita e degli auguri che ricambio di cuore. Un abbraccio

Lina-solopoesie ha detto...

RIRI CIAO.
Come hai trascorso la festa della mamma? io bene , sono andata in cambeggio con mia figlia Laura .
La giornata è stata veramente bella un bel sole, tant'è che mi sono scottata , ho il viso tutto arrossato.
Ma che importa l'importante è averlo trascorso bene .
Ora preparo il pranzo metto in ordine la casa e poi passo da Ros' mia cognata e Semmai ci sentiamo al telefono se sei in casa.
Ti auguro un buon inzio di settimana Lina

rosy ha detto...

Riretta cara, buona settimana e rileggere le Il Sommo poeta fa bene all'anima.

Raccogliamo stelle e illuminiano i nostri sogni.

Caffè ottimo, una carezza e un bacione.

Buon settimana

A vederci e a sentirci.

Luigina ha detto...

Rirì, ha saputo cogliere nelle parole del sommo poeta, un messaggio molto attuale e per questo universale. Quelli di Dante erano sì tempi diversi, ma nella sostanza non poi così tanto. I nuovi Guelfi e Ghibellini e chi alimenta l'odio fra abitanti dello stesso paese hanno solo cambiato nome. Sta a coloro che non si riconoscono in loro trasmettere questo bel messaggio. Grazie Rirì di averlo riproposto. Ti abbraccio forte

Maraptica ha detto...

Ci penso spesso anche io all'inferno, ma non di certo come luogo materiale.... è il buco nero della tristezza e della solitudine. Caderci dentro è un attimo, il bello è che si può risalire. Un abbraccio cara

laurela ha detto...

Buona sera mia carissima riri. Mi sono piaciuti molto gli auguri che mi hai lasciato ieri sul blog e rinrazio con tutto il cuore. apprezzo moltissimo la tua amicizia e la ricambio con molta sincerita. Un abbraccio e una bella serata.

Caterina ha detto...

Ciao cara, avevo una lunga giornata. A scuola abbiamo tenuto festa dei maschi:))nel pomeriggio. Abbiamo preparato un programma quiz scherzoso per loro poi cose da bere e da mangiare:)).
Baci e buona serata
Scusami, prima ti ho scritto al post di prima per sbaglio:))

Annarita ha detto...

Cara riri, tra Guelfi e Ghibellini all'epoca non se la passavano poi così bene!

La storia ha corsi e ricorsi e da questi occorrerebbe trarre insegnamento per diventare migliori.

Buon inizio di settimana e buona settimana per intero.

Un carissimo saluto.

annarita

Paola ha detto...

Ma buongiorno dolce Riri che bello tornare a guardare le stelle... hehehehehe... grazie!!!
Che ne dici stamane di fare colazione insieme?
Un buon caffè corroborante e aromatico per iniziare con serenità la giornata... un abbraccio mega ed un bacione!!!

Caterina ha detto...

Ciao Riri, la festa era preparata per i COLLEGHI maschi che ci hanno festeggiato l'otto marzo:)) Abbiamo voluto ricambiare la loro gentilezza. Altrimenti in Ungheria non c'é festa per i maschi (o meglio: ogni giorno é la loro festa:))ahahah.
Qui tempo quasi estivo e serenitá.
Baci

Paola ha detto...

Comprendo il fatto che tu non abbia messo i "follower"; anch'io spesso mi trovo a non saper come fare per visitare tutti, ma oramai non lo tolgo. Faccio quel che posso, e gli amici in genere sono molto comprensivi: hanno una pazienza infinita, ed è anche per questo che sono loro molto affezionata!
Per il discorso delle mamme: concordo con te...in noi c'è il senso materno istintivamente, a parte rare eccezioni: le eccezioni ci sono anche in chi è mamma di fatto, purtroppo.. ma sono convinta che l'amore materno sa essere il più grande degli amori! ti abbraccio e ti auguro una buona giornata

zicin ha detto...

Carissima Riri, oggi di nuovo tempo bello e soleggiato... umore ottimo... pigrizia tanta.
Allora bacio, sorriso, coccole e caffè per riprendere la corsa...

Lina-solopoesie ha detto...

RIRI CIAOO.
Tu sei venuta a portarmi il buon giorno io ti porta la buona sera . Che ti posso raccontare ? Oggi ho trascorso una bella mattinata con mio marito . Abbiamo fatto un pò di spesa poi siamo passati da mia figlia dove ci ha offerto una bella fetta di torta un bel caffè , poi ci siamo fermati in villa e chicca ha giocato con gli altri cagnolini e noi con lori rispettivi padroncini e trà una chiacchiera e l'altra si sono fatte le 12 e siamo tornati a casa . Ora per cena abbiamo fatto una bella pizza e mentre ti scrivo la stò mangiando " è buonissima" Ora ti saluto e ti abbraccio Lina